Storia di un dentino

 

 

STORIA DI UN DENTINO

 

 

Pupetto è nel box e sta piangendo.

Che strano, pensano le sorelline… di solito ci sta così volentieri!

Ha tutti i suoi giochetti, si diverte ad alzarsi in piedi e girare lungo il bordo, con urletti gioiosi che sembrano richiami: “chi gioca con me?”

Ma sta buono anche solo, impegnandosi con i bicchierini colorati e tutti i pupazzetti….

Che sarà successo? Le sorelline provano a farlo giocare, ma per carità, gli urli aumentano…. La più grande cerca di fargli una carezzina ma Pupetto l’allontana con la manina, disperato.

Le bimbe, preoccupate, vanno a chiamare la mamma. Eccola che arriva di corsa….

Pupetto mio, cos’hai?

Le prova tutte: è pulito, a pranzo ha mangiato volentieri e non sembra che sia il pancino a fargli male, ma perché allora è così agitato?

Anche Pupetto non si sa spiegare cosa gli succede…. Perché sente tanto male?

Ma c’è anche qualcun altro a star male….. in bocca c’è qualcuno che non si sa spiegare come vanno le cose…

Mah! Gli hanno detto che è ora di uscire ma non trova nessun passaggio…. È tutto chiuso… aiutoooo!

La mamma posa una mano sulla fronte di Pupetto – non ha la febbre – e poi scende con una carezza.

Il piccino fa un salto….

“Ho capito!” Fa la mamma e corre in cucina.

Torna con un cucchiaino…. Con garbo batte sulla gengiva di Pupetto….. din! Il dentino è finalmente riuscito ad uscire.

Pupetto sorride… il dolore è passato… mamma e sorelline battono le mani!

Tra un po’ la bocca di Pupetto si riempirà di perline bianche….

  1. E’ passato per i miei bimbi il tempo della crescita dei primi dentini… Adesso è il tempo dei denti che ballano e del topino che passa la notte portando qualche soldino…
    Mio figlio Giovanni prepara per il topini i percorsi con perline e fiori, così da trovare più facilmente la strada che lo porterà al dentino…
    Che peccato che presto tutto questo finirà. Fra un po’ scoprirà che il topino non esiste, che Babbo Natale è solo un’invenzione e che gli gnomi sono fantasie…
    …ma ne siamo poi così convinti???
    Siamo davvero sicuri che il topino dei denti, Babbo Natale e gli gnomi dei boschi siano invenzioni???
    Un bacio
     
    Francesca

    Mi piace

  2. Marta, la più grande ha 9 anni… Credo che abbia ormai mangiato la foglia, ma non me l’ha mai detto esplicitamente. Io, da parte mia, non ho mai fatto nulla per convincerla che Babbo Natale o il topino non esistono… Le ho detto, qualche giorno fa che Babbo Natale porta i regali ai bambini solo fino ai nove anni, dopo di che ci penseranno i genitori e gli amici… Lei sembrava contenta. La cosa scemerà in modo indolore: dirle apertamente la verità mi sembra crudele e poi è così bello credere nelle favole, nella magia della vita, in quella dimensione di mistero che rende tutto più vivido… e poi, ripeto, siamo certi che una dimensione magica non esista davvero???
    Il più piccolo, Giovanni, ha appena compiuto sette anni. Lui ci crede in pieno sia a Babbo Natale che al Topini dei denti, crede nelle fate, negli gnomi del bosco e negli elfi delle foreste… Che bello! Lo invidio immensamente!!!
    Capirà tutto, molto prima di Marta perchè è intelligentissimo, ma instillerò comunque nella sua mente quel ragionevole dubbio sull’esistenza o meno della dimensione magica della vita, quanto basta per continuare a sognare!!!
    Un abbraccio
     
    Francesca

    Mi piace

  3. Cara Nonna,
    questa discussione mi ha ispirato l’argomento odierno sul mio blog… e pensavo di proporre questa discussione anche nel forum…
    Adesso lo faccio!!!
    Ciao
    Francesca

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...