Anno vecchio – anno nuovo

 
Ultime notizie…
 
Benazir Buttho è stata uccisa. Con grande coraggio era tornata nel suo paese nonostante le minacce continue e gli attentati subiti.
Il 2007 sembra chiudersi con la violenza che l’ha contraddistinto…..
I telegiornali sembrano bollettini di guerra, la vita sembra non aver più valore e uccidere un modo semplice per non affrontare i problemi.
E le vere tragedie passano sottovoce tra la distrazione del mondo, solo le calamità più grandi, che colpiscono la parte "sentimentale" hanno un risalto…. ma per quanto?
A distanza di tre anni hanno fatto rivedere le immagini dello tsunami, hanno parlato di ricostruzione, i tg hanno fatto vedere alcune villette che sono state costruite, ma quanto c’è ancora da fare e non se ne può parlare solo il 26 dicembre….. senza contare i disastri provocati in quelle terre in questi giorni dalle tempeste… frane, smottamenti, allagamenti….. forse non sono abbastanza gravi da poter colpire l’opinione pubblica?
Il 2007 non è un anno da dimenticare…. è un anno su cui riflettere, per iniziare quello nuovo con una consapevolezza e una coscienza maggiori..
Allora l’augurio più vero è nelle parole di Tiziano Terzani…… ed è l’augurio che faccio a tutti per l’anno che viene….
 
«Ancor più che fuori, le cause della guerra sono dentro di noi. Sono in passioni come il desiderio, la paura, l’insicurezza, l’ingordigia, l’orgoglio, la vanità… Dobbiamo cambiare atteggiamento. Cominciamo a prendere le decisioni che ci riguardano e riguardano gli altri sulla base di più moralità e meno interesse. Facciamo più quello che è giusto, invece di quel che ci conviene. Educhiamo i nostri figli ad essere onesti, non furbi. È il momento di uscire allo scoperto; è il momento di impegnarsi per i valori in cui si crede. Una civiltà si rafforza con la sua determinazione morale, molto più che con nuove armi».

Una risposta

  1. Purtroppo devo constatare sempre piu’ spesso che la gente difficilmente guarda oltre la propria sofferenza,vivendo quasi isolata.Ieri pomeriggio ho lavorato fino a tardi in negozio e non ho potuto vedere le immagini dei funerali di Benazir Bhutto, così stamattina ho chiesto alle colleghe assenti ieri sera, se avevano visto i funerali in televisione,……bè tutte e tre mi hanno risposto:- E chi è Benazir Bhutto.Niente che sia a meno di un metro dal loro naso viene preso in considerazione, il pericolo o il dolore non le riguarda se non vengono direttamente coinvolte. Tutto cio’ che è dall’altra parte del mondo, è di un altro mondo.Il pianeta sembra essere x molti il piccolo spazio circoscritto intorno al loro, tanti piccoli mondi, come isole sperdute, un oceano separa un’isola dall’altra.Il mondo ha pianto quest’anno,ha pianto tanto,ma le persone son sorde allo strazio , non vedono lacrime e sangue o se le vedono non ne rimangono sconvolte,perchè?Perchè si rimane indifferenti, alcuni si lamentano perchè devono festeggiare in casa il 31 dicembre, il cenone costa troppo dicono. E tutti quelli che una cena in casa non ce l’hanno? e tutti quelli che non hanno nemmeno una casa,? Come faranno festa?Festeggiare che,poi? Che un anno di guerra e di violenza è giunto al termine,sperando che ci si svegli  tutti dal toprpore che ci avvolge come fitta nebbia, che si prenda coscienza, che il piccolo mondo di ognuno è un mondo di sogni e di illusioni, ….. è giusto che esista,per carita’!, Ma sarebbe sano ricordarsi ogni tanto che la realta’ esiste e non possiamo non tenerne conto. Che siamo parte integrante di questo pianeta e di questo universo, le storie degli altri sono le nostre storie, sembra come nel film "la storia infinita"…….Il nulla avanza e distrugge tutto, ma pochi se ne accorgono,……… Occorre fermare il nulla.Sandra

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...