Celti

 

OROSCOPO CELTICO

Parte 2^

CASTAGNO
CAMPIONE DI GIUSTIZIA

Dal 15 al 24 Maggio, dal 12 al 21 Novembre
E’ generalmente bello, decorativo, anche se può mancare di grazia, ma
benché robusto, non è immune da malattie, ma resiste, per crescere bene
ha bisogno di spazio. E’ impulsivo e un pò collerico, un rivoluzionario, ma il
senso della giustizia è eccezionale e i suoi principi morali sono saldi.
E’ sensibile, emotivo nello stesso tempo debole e tenace, testardo e un pò
ostinato, conserva anche un gusto inaspettato per le comodità e il lusso.
La sua intelligenza concreta si basa sull’esperienza e sull’osservazione,
raramente possiede immaginazione, ma il fatto che sia preciso e capace
di pensare non gl’impedisce di sognare, è un filosofo costruttivo che sa
tradurre i propri sogni in realtà. Adora potersi muovere liberamente, non
sopporta imposizioni di sorta, spesso è anticonvenzionale che per essere
capito, viene segnato a dito e lo si trova poco scrupoloso. Mantiene ad ogni
modo un suo versante previdente e saggio, il suo destino dipenderà più
dagli altri che da lui. Ha bisogno perdutamente d’amore e di affetto, ma
ha sempre paura che non lo si ami e perciò rimane rigido. Avido d’amore,
non amerà che una sola volta, e di conseguenza sarà difficile raggiungere
la felicità, il sesso lo attirerà sempre moltissimo.

FRASSINO
GRANDE FATALISTA

Dal 25 Maggio al 3 Giugno, dal 22 Novembre al Dicembre
Piacevole da vedere, ha stile, slanciato, disinvolto, solo un pò impacciato,

piace moltissimo, ma non è per niente facile vivere con lui. Troppo esigente
vuole le sue comodità, pretende che lo si coccoli, che si pensi sempre a lui,
ama vivere come gli pare e non darsi troppo da fare, desidera sbadigliare,
dormire e sognare. Molto ambizioso per quanto riguarda la sua felicità, per
lui essenziale, ha in sé una dose sufficiente di sano egoismo per ottenerla.
Lo si può definire un saggio egoista, ma generoso, divide tutto anche il suo
partner. Si potrebbe credere, vedendolo così distratto e con la testa nelle
nuvole, che sia un tipo su cui non si può contare, un debole un indeciso. Al
contrario! Sa però benissimo ciò che vuole, ma soprattutto quello che non
vuole. La sua intelligenza è tutta fatta d’intuizione, è infatti molto fantasioso,
originale, il più delle volte lontano dalla cerebralità, e per queste doti come
il Salice, il Nocciolo e il Sorbo è un pò mago. In amore è fedele e costante,
viene sedotto, più che sedurre.

CARPINO
SOFISTICATO ESTETA

Dal 4 al 13 Giugno, dal 2 al 11 Dicembre
La sua bellezza è fredda, pur essendo decorativo, è magnifico ma senza
calore. Quando è giovane, spesso è troppo bello per essere vero, ma poi
invecchiando diventa sofisticato. Ha sempre un atteggiamento di vaga
superiorità, per cui non s’interessa quasi a niente, eccetto forse della sua
bellezza. E’ un gran salutista, fissato con la forma fisica, è un esteta e un
perfezionista, quasi un maniaco. Di rado prende iniziative, perché detesta
le responsabilità, non ama prendere decisioni, ha sempre molta paura di
sbagliarsi e preferisce di gran lunga obbedire, forte è il senso del dovere,
farà carriera nell’ambito di una grande azienda. Disprezza i superficiali, gli
improvvisatori, i disordinati, è rigoroso, s’attiene rigidamente alla morale,
non sopporta le deviazioni di condotta, perché ha uno spiccato senso della
disciplina, dell’obbedienza. Considera l’amore come una cosa rara che non
conviene trattare alla leggera, sessualmente dà l’impressione di mettersi
in posa, è più ossessionato dalla bellezza del gesto che dal piacere.

FICO
INSTABILE E SENSIBILE

Dal 14 al 24 Giugno, dal 12 al 21 Dicembre
Non lo si può propriamente definire bello, ma non passa inosservato.
Sensibilissimo e vagamente un pò complessato, non sta bene dappertutto,
ha bisogno di spazio, di calore umano, di libertà e del contatto con la sua
famiglia. Non sopporta le avversità, tende a deprimersi quando si trova in
ristrettezze e costrizioni, è un tipo pratico, lucido, lo si capisce subito, la
sua intelligenza ha sempre un pizzico di humour. Si può contare su di lui,
pieno di buone intenzioni, conosce i propri limiti, si mostra sempre per
quello che è, e sa anche ridere di se stesso, sa bene che cosa riesce o non
riesce a fare. Mantiene sempre i piedi per terra, e sa maneggiare gli affari
con destrezza, non esitate a chiedergli un consiglio: sarà buono. E’ però
un compagno impagabile, un amico meraviglioso, sentimentale e molto
dolce, non è grande amante, ma è presente sessualmente, è applicato e
regolare, come un metronomo. Funziona bene, qualche volta anche un pò
troppo. Come innamorato è poco romantico. E’ molto benefico per la sua
famiglia, i suoi sforzi portano sempre i loro frutti. Piantate un albero di Fico
nel vostro giardino famigliare e abbiatene cura, non ve ne pentirete è una
pianta da sposare.

MELO
L’INCANTATORE

Dal 25 Giugno al 4 Luglio, dal 23 Dicembre al Gennaio
Traboccante di tenerezza e gentilezza, è piacevole, raggiante, sprigiona
fascino e sex appeal, in una parola stupendo, molto gradevole nell’aspetto.
E’ generoso, ma anche un pò ingenuo, incapace del calcolo più elementare,
per gli amici darebbe anche la camicia. La sua saggezza lo porta a vivere
giorno per giorno senza pensare al domani, ma sa cogliere al volo tutte le
buone occasioni, purtroppo si lascia facilmente influenzare. E’ intelligente,
riflessivo, ha capacità deduttive e interesse per le scienze, legge tutto ciò
che gli capita in questo settore avidamente, è sempre molto bene informato,
ma non ostenta ciò che sa. In amore è irresistibile, è un gran sentimentale,
ma anche molto sensuale, ama l’amore sopra ogni cosa, non rinuncerà mai
ad amare e a essere amato, se per caso trova un partner della sua misura,
sarà idilliaco. E in ogni modo sarà più fedele all’amore che fedele in amore,
creato per l’amore, la sua vita sentimentale sarà movimentata. Può anche
rassegnarsi ad un matrimonio senza passione, perché è molto saggio.

 

AlberiAC370

Questo oroscopo, detto anche l’Oroscopo degli alberi.
E’ stato tramandato nei secoli dagli antichi indovini Celti
(d’origine indo-europea) i quali, a differenza del nostro
oroscopo tradizionale che divide l’anno in dodici segni
zodiacali, divisero l’anno assegnando ad ogni decade 
del mese il simbolo di un Albero, che in quel periodo ha 

un influsso particolare sulla natura e sugli esseri umani.

Questo è un invito ad amare la natura che è parte di noi e di cui noi facciamo parte….

  1. Fausta, noi siamo entrambe del fico, ti riconosci tu in quelle caratteristiche?Io si, tranne per la destrezza negli affari……sono una frana.E ho sempre pensato di me stessa di essere troppo romantica.Per il resto, mi ci ritrovo abbastanza comoda..Baci

    Mi piace

  2.  
    Anche io mi ritrovo in buona parte, assolutamente no però nell’essere complessato e meno che mai nel deprimermi davanti alle avversità, che – da sempre – mi rendono più forte.
    Per il resto direi di sì,

    Mi piace

  3. Bè io invece qualche complesso ce l’ho, mi capita di sentirmi inadeguata, a detta degli altri, spesso in maniera esagerata e senza motivo….forse piu’ che un complesso è una paura .E …..depressa forse no, ma malinconica si.Quasi sempre per problemi altrui, ma sto imparando……..lentamente ma sto imparando.

    Mi piace

  4. Amche a me capita di essere malinconica, e chi non lo sarebbe con il mondo che abbiamo intorno…. ma ho imparato a vincere la malinconia.
    Ma tu  come fai a sentirti inadeguata? Sei una persona bellissima!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...