NIPOTI

 

NIPOTI

 

 

Il mio nipotino va all’asilo dai Salesiani e, naturalmente, l’insegnante fa anche cultura religiosa.

Certo, gli argomenti sono difficili ed è possibile che i bambini travisino un po’ le cose.

Così Matteo ha raccontato alla mamma la Creazione del mondo in questa fantastica, dolcissima maniera…

 

 

LA CREAZIONE SECONDO MATTEO 

 

 

E’ domenica mattina e sono a letto con Matteo.

“Matte, devo alzarmi, devo andare con Ilaria a Messa”

“Mamma, ma te la racconto io la creazione del mondo, tanto la so!”

“Davvero??”

“Sì” prosegue Matteo mettendosi a sedere accanto a me e diventando serio inizia:

“Dio ha creato il cielo, la terra, il mare, i pesci, gli alberi, le case, gli animali, i recinti e poi si è riposato perché era stanco”

“E l’uomo non l’ha creato Dio?” gli chiedo

 

“No” risponde convinto “l’uomo è venuto dopo, l’ hanno accompagnato Dio e Gesù che però volavano”

“Sei sicuro?”

“Sì, sì” continua Matteo “poi sono venuti degli uomini cattivi che hanno incrociato Gesù”

“L’hanno incrociato per strada?” chiedo

“Ma no mamma!” risponde un po’ scocciato “l’hanno incrociato sulla croce (incrociato leggi crocefisso) con i chiodi e poi siccome non era morto gli hanno anche sparato!”

“Ah” faccio “e poi cosa è successo?”

“Sono arrivate delle signore buone che cercavano Gesù per curarlo…”

“E dove lo cercavano Matteo?”

“Ma su internet, mamma!!!”

 

Sarà una nuova, moderna rilettura della Bibbia?

 

 

 

torre4

 

  1. Troppo forteeeeeee!!!!Fausta hai un nipotino stupendo, ha fatto un poco di confusione, ma è così secco e sicuro nelle sue risposte che mi mette ko. Ho provato nostalgia per il mio lavoro d’insegnante, terminato 3 anni fa con il pensionamento. Soprattutto mi mancano i dialoghi con i bambini, il loro affidarsi ciecamente a me, il loro affetto che esprimevano in abbracci e parole che mi riempivano il cuore. Questo dialogo mi ha regalato una bella emozione. Grazie!

    Mi piace

  2. "L’jhanno incrociato per strada".."No, l’hanno incrociato sulla croce.."mi ricorda un ragazzino  sardo alla maestra:"Maestra, quei due si stanno picchiando"..e lei: "E che ti importa, lascia che si picchino pure!". Il piccolo: "ma no, si stano picchiando..a noi!!!". E’ una presa in giro per noi sardi che traslitteriamo dal sardo "SI meganta a ISCUDI"-CI stanno picchiando. Infatti noi diciamo "Si." per dire "Ci"..e parliamo male l’italiano. Scusa la considerazione umoristica. Io VOGLIO DIRTI che  I BAMBINI sono di una saggezza incredibile..persino nelle cose della fede e mistero. La creazione raccontata da matteo è chiara,e con l’innocenza del bambino si ariva alla verità. Una grande verità è espressa da matteo nel dire "Su internet, mamma!". L’angelo disse alle donne "perché cercate qui il Cristo..non è qui". infatti oggi spesso lo cerchiamo dove non è. "internet è un posto dove è difficilissimo trovare gesu’…….E matteo questo lo ha capito. Ciao, Fausta.
    Marghian

    Mi piace

  3. con quale tenerezza raccontano i nostri bimbi!!!!……l’innocenza della loro eta’……che bello ascoltarli….loro vedono  le cose con i loro occhi e le  raccontano a modo loro………ed è questo che fa’ dei bambini la cosa piu’ dolce che  abbiamo….un bacio grande nonna!!!

    Mi piace

  4. La rivisitazione in chiave di moderna di Matteo è semplicemente favolosa!!!Immagino le risate che vi siete fatti quando con fare sicuro ve l’ha raccontata!!!!Un bacio grande x te e per lo spendido Matteo!!!

    Mi piace

  5. Matteo sei fantastico !!!!!
    Secondo me hai preso tutto dalla nonna….. 🙂
     
    Un affettuoso abbraccio Fausta cara
    e grazie per la tua tenera carezza,
    l’ho già messa nel cuore.
     
    Silvia

    Mi piace

  6. Grazie a tutti per i complimenti fatti a Matteo da parte della sua orgogliosissima mamma che ha avuto la fortuna di ascoltarlo mentre raccontava la sua creazione!!
    @ Marghian: forse Matteo che è sardo d’adozione (d’estate annuisce con "eia") avrà preso un po’ il modo di parlare…

    Mi piace

  7. "Sarà una nuova, moderna rilettura della Bibbia? ". Già. Direi una lettura piu’ chiara, fausta.
    "Con la bocca dei bimbi e dei lattanti hai proclamato la tua gloria…."-Isaia, credo. E poi, se ci pensi, è comunque..secondo Matteo! * Io chiesi a mia nipotina cosa fosse per lei Dio. Mi rispose: La vita, zio la vita. Ed io: ma Dio ha creato la vita…ma lui che cosa è, chi è? Lei: La vita ho detto! Dio non possiamo vederlo..ha creato la vita per quello, per conoscerlo! Marcella, allora, aveva  9 anni. Marce, le dissi, tu mi hai detto tutto quello che si puo’ dire…meglio dei grandi..meglio di me. E le diedi un bacio. "Ecco, questo è Dio", le dissi. Ciao. Si, zio, disse lei. E si mise a giocare con la sabbia. Eravamo al mare. Ti assicuro che il mare mi appariva diverso.grazie alla piccola. Ciao.
    marghian
    Marghian

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...