Alceo

 

Alceo

 

 

Gonfiati di vino: già l’astro
che segna l’estate dal giro
celeste ritorna,
tutto è arso di sete,
e l’aria fumiga per la calura.

 

Acuta tra le foglie degli alberi
la dolce cicala di sotto le ali
fitto vibra il suo canto, quando
il sole a picco sgretola la terra.

 

Solo il cardo è in fiore:
le femmine hanno avido il sesso,
i maschi poco vigore, ora che Sirio
il capo dissecca e le ginocchia.

 

 

(traduzione di Salvatore Quasimodo)

 

 

  1. ciao Fausta, lo so che non è il posto giusto per lasciarti questo commento, ma giuro che poi leggero’ la poesia e commentero’ sul serio.ho letto che hai iniziato i lavori al bagno, poveraaaaaaaaaaaa come ti capisco! ma alla fine vedrai che soddisfazione anche!un abbraccio e a presto devo scappare altrimenti non riesco a fare molto, mia figlia stasera è un po’ inquieta e temo mi blocchi di nuovo e allora….. niente pc!ciao a presto

    Mi piace

  2. Una poesia forte, aggressiva… una poesia che morde le orecchie! Mette inquietudine, davvero… AVIDO IL SESSO… come se il sesso di una donna fossero le fauci di un mostro! Un pensiero di duemila anni più vecchio di Freud… Io, personalmente, la penso così… ho una gran paura del sesso femminile, proprio della vulva…Ma sto divagando…Scusami!La poesia è splendida, davvero! Grazie per avercela donata

    Mi piace

  3. Hai ragione Gianfranco….è proprio aggressiva e forte, ma non angosciante….. piena di calore e di voglia di vivere……Non devi avere paura dell’amore…… è caldo come il sole……..

    Mi piace

  4. Questi versi sembrano "solarizzati" con un filtro di photoshop!! Grande forza vitale e accurata e allucinata descrizione dei giorni di calore….in tutti i sensi….Per me il sesso femminile non è inquietante…tutt’altro!!…ma capisco Zrcadio, perchè è una cosa che molti uomini provano, talvolta solo in maniera episodica, anche se non hanno il coraggio di dirlo come fa lui….Ma dipende molto anche dalla donna e dal rapporto….Noi uomini abbiamo tutti il complesso di castrazione, figlio di Edipo, ma è necessario ed esaltante e potente superarlo….Ma anch’io, forse, sto divagando… però, non credo….Dolce notte a tutte/i!!….

    Mi piace

  5. Nonostante la bellezza indubbia della poesia io non mi riconosco in questa cultura, anche se mi interessa molto….Amo i luoghi freddi, gli abeti, le rocce innevate, le aquile, e i lupi e i corvi…compagni di Wotan….Il Mediterraneo mi snerva e mi annoia….Vivo nel luogo sbagliato!!….Serena giornata!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...