Errata corrige

 

ERRATA CORRIGE      

 

Da una certa Lucrezia mi è arrivata un’accusa di plagio perché avrei “copiato” una sua poesia (non so da dove, visto che il suo blog non è visibile se non si è iscritti – ed io non lo sono) che ho citato come scritta da una mia amica.

Non ho avuto modo di controllare la veridicità della cosa, comunque, per evitare polemiche e contestazioni ri-posto qui la poesia con il nome dell’autrice (non ho altri dati) e spero così di aver chiuso il discorso

 

 

Ti dedico una luna questa notte,
e carezze di seta
per i tuoi passi perduti.

Ché la luce dei tuoi occhi
non si spenga mai
e brillino come perle
i denti del tuo sorriso.

Che siano di velluto le tue vie
e armoniosi tuoi angoli,
che siano chiari i tuoi oscuri lati
e miele i tuoi rimpianti,

che siano margherite
le tue nostalgie.

Siano gentili i tuoi percorsi
e melodiosi i peccati,
siano ambra le lacrime versate.
E musica ogni lamento.

E leggero ti sia
ogni domani…

 

(Lucrezia)

  1. Innanzitutto La ringrazio per aver chiarito, l’eventuale accusa non era rivolta a Lei, che ben specifica la provenienza della "Prayer", ma all’amica che se n’è appropriata. In quanto al blog, non è visibile per il semplice motivo che è stato eliminato proprio per evitare ciò che alla fine, purtroppo, si è verificato. Nella mail che Le ho spedito riporto data e sito nel quale era pubblicata la preghiera in questione, dedicata a mio figlio. L.

    Mi piace

  2. una bellissima poesia complimenti all’autrice e brava alla mia amica Fausta che mi ha dato l’opportunità di leggerla se no non l’avrei mai letta approfitto dell’occasione per salutare

    Mi piace

  3. di chiunque sia è bella, ma sono certissima che Fausta non copierebbe mai e poi mai nulla di nessuno.Complimenti comunque all’autriceciao bella Fausta

    Mi piace

  4. non posso far altro che ridere… in questo pazzo immenso mondo scopro che Morgana è una mia amica… la poesia era pubblicata nel suo spazio e riportava correttamente l’autore… (cioè io)… Tutto è bene ecc ecc… un bacio dolce a Morgana.

    Mi piace

  5. Bella poesia, davvero bella…cara fausta, anche io scrivo le mie piccole cose ma non ne sono gelosa, le vivo nel momento in cui le scrivo e poi le libero, poco importa la firma visto che nn le vendo ma le regalo….infondo ciò che si scrive è scritto nel cuore e il cuore è tuo…unico autore che nessuno può plagiare…le godi e hai poi il piacere che gli altri ne godano, se si riesce a strappare un’emozione nn m’interessa che si risalga a me! punti di vista! ti abbraccio

    Mi piace

  6. Sono anche io d’accordo con Laura.E’ bello condividere.Conoscendo Fausta non credo proprio che volesse appropriarsi di un qualcosa scritto da altri.

    Mi piace

  7. Un ultimo chiarimento, a Laura. Non si tratta di gelosia, dal momento che ritengo che ogni scritto appartenga a chi lo legge, forse dovevo specificare che sono stata io ad essere accusata di plagio, nel senso che qcn ha insinuato fossi stata io ad appropriarmi di una poesia di altri, di Morgana in questo caso. Da qui la necessità di definire l’accaduto. Un dolce saluto a tutte Voi. L.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...