Curiosità fiorentine

 

Curiosità fiorentine – Il sasso di Dante

 

 

Oggi è giusto parlare di lui, di Dante.

Il 13 settembre 1321 moriva a Ravenna Dante Alighieri, il sommo poeta.

Morto in esilio, riposa nel Mausoleo ravennate,

 

 

mentre a Firenze c’è solo il cenotafio nella Basilica di Santa Croce.

Il Poeta vi è raffigurato seduto, pensieroso, mentre la Poesia piange appoggiata al sarcofago vuoto.

 

 

Questo mi ha fatto venire in mente il luogo dove effettivamente Dante sedeva, scriveva, parlava con  gli amici e soprattutto seguiva i lavori del Duomo, appena iniziati.

Questo luogo si trova tra Piazza delle Pallottole e Via dello Studio.

 

 

 

Nascosta dal ristorante, sul muro di una delle case che affacciano su piazza del Duomo, c’è una pietra con su scritto “Sasso di Dante”.

 

 

C’è una curiosa leggenda intorno a questo luogo: un mercante di Bologna, amico del Poeta, cercava di conversare con lui – che invece era completamente assorto nei suoi pensieri – su un tema gastronomico. Prima di andare via il mercante chiese a Dante “secondo te quale è il cibo più gustoso?” e Dante rispose “l’ovo sodo”.

Dopo alcuni mesi il mercante tornò e trovò il Poeta seduto sul sasso. Gli si avvicinò e senza farsi vedere gli chiese “con che cosa?”.

E Dante senza scomporsi “con il sale”…….

 

  1. vedo com’era avanti Dante..s’era fatto già il suo ristorantino su un sasso alla faccia della crisi dell’epoca :-)))ciao Faustaa baciottino al tuo cuoricino

    Mi piace

  2. che bella fausta, ma lui era Dante dici bene! e che belle cose ci insegni amica cara, queste cose non le avrei mai sapute se non le scrivevi tu, certo che anche a Firenze c’è da vedere tanto, ci vorrebbe una guidacome te mia cara per visitare le cose che conano oltre a quelle che conosciamo tutti, ve vengo mi farai da cicerone?un abbraccio Fausta io accendo solo ora, a Roma ha fatto un temporaleeeeeeee!

    Mi piace

  3. ciao Fausta leggo che la pioggia finalmente è arrivata anche da te, certo che se arrivasse con un po’ di delicatezza e non la la solita irruenza…….. ma preferisco il fresco cara,non ne potevo più dal caldo, qui non è poi cosi’ freddo anzi, si sta ancora bene e si dorme da Dio adesso, ma spero che non ti sia spaventata troppo per il fulmine, mannaggia, sai che fifa io ne sono un po’ terrorizzata sai? ti lascio la buona notte e vado, stasera come al solito da un po’ sono stanca, si vede proprio che gli anni passano eh?Buona notte bella

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...