la stella

 

La stella

 

 

Perdettero la stella un giorno.
Come si fa a perdere
la stella? Per averla troppo a lungo fissata…
I due re bianchi,
ch’erano due sapienti di Caldea,
tracciarono al suolo dei cerchi, col bastone.

 

Si misero a calcolare, si grattarono il mento…
Ma la stella era svanita come svanisce un’idea,
e quegli uomini, la cui anima
aveva sete d’essere guidata,
piansero innalzando le tende di cotone.

 

Ma il povero re nero, disprezzato dagli altri,
si disse: "Pensiamo alla sete che non è la nostra.
Bisogna dar da bere, lo stesso, agli animali"

 

E mentre sosteneva il suo secchio per l’ansa,
nello specchio di cielo
in cui bevevano i cammelli
egli vide la stella d’oro che danzava in silenzio.

 

(Edmond Rostand)

 

 

 

 

  1. Che bella!!!! la stella splende..sempre. e’ l’uomo che si ostina a non guardarla. E, per guardarla, bisogna risplendere della sua luce: nel dar da mangiare e da bere agli animali, agli uomini, nel dare amore…nel fermarsi a riflettere, nell’affacciarsi oltre il "balcone" della nostra piccolezza" e vedere "oltre". Oltre la reata’? Si..ma anche oltre la nostra visione EGOISTICA della stessa. fausta..Ruggeri dice in una canzone: "è la Terra, è proprio la Terra che ci nasconde la luna…è il nostro oggetto di riflessione che ci confonde la visione..e cerchiamo spiegazioni..come fosse certa la verita’…trascinandoci piano, inseguendo un richiamo… e un bisogno di amore….". Qui la "Terra" è la nostra maniera limitata di vedere la realta’..la "Luna" rappresenta..*quella stella di cui parla il poeta, resa "invisibile" ai nostri occhi, troppo concentrati sul…….sull’egoismo, insomma… *Ciao Fausta. Buon Anno!!!!Marghian

    Mi piace

  2. Carmela!!! Ciao. Fausta….ho pensato di postare la canzone di Ruggeri. Vieni a sentirla…anche tu, Carmela. Il commento del post è…questo che ho scritto qui, leggermente modificato. Ciao fausta..e Carmela. Buona Domenica.Marghian

    Mi piace

  3. E’ come la parabola….ama il prossimo tuo come te stesso…..una frase che acquista un senso diverso all’incontrario ma la finalità è medesima……….il suono e la luce di un unica sinfonia….Un abbraccio Fausta

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...