27 GENNAIO

 

27 gennaio – il giorno della memoria

 

Fin dove può arrivare la follia della mente umana, una follia che ha prodotto milioni di morti, di famiglie distrutte, di vedove, orfani e di persone tragicamente segnate a seguito delle atrocità subite?

 

forse la peggiore delle condanne non fu la morte ma l’annientazione sistematica e preventiva di un intero popolo, l’umiliazione, la perdita dei diritti della dignità umana attraverso le leggi antisemite e l’indifferenza degli stessi concittadini che fino a pochi anni prima vivevano, lavoravano, condividevano gioie e dolori con le stesse persone che poi hanno condannato.

 

Ricordare è fondamentale, ma forse non basta, bisogna impegnarsi a combattere i mali odierni: la disuguaglianza, la discriminazione sociale, religiosa e politica, altrimenti il ricordare non servirà a nulla.

 

 

 

 

Aprile

 

Prova anche tu

Una volta che ti senti solo,

o infelice, o triste,

a guardare fuori della soffitta

quando il tempo è così bello.

Non le case o i tetti, ma il cielo.

Finché potrai guardare

Il cielo senza timori,

sarai sicuro  di essere puro dentro

e tornerai

ad essere Felice.

 

(Anna Frank)

 

 

 

VITA SCIUPATA

Vita sciupata
Che infamia
Che i giorni scorrano senza alcun senso
Che anziché il riso — io conosca soltanto lacrime

Sono avvilita, sono angosciata
Per aver perduto ogni speranza da così tanto tempo

Come accettare la grettezza umana?
Come pensare alla morte — quando il mondo mi sta chiamando!
Non ho ancora vent’anni
Sono giovane!
Giovane,
GIOVANE!

Vita sciupata, che infamia…

Halina Nelken, Auschwitz, 1944

 

 

  1. il demone antico e’sempre presente perche’e’dentro di noi esseri umani imperfetti oggi piu’che mai capaci di non vedere come allora anzi di piu’…non c’e’redenzione su questa terra cara…purtroppo …pochi sono capaci di avere il coraggio di una scomoda vita e verita’..ti abbraccio .

    Mi piace

  2. Sono d’accordo con te quando dici che non basta ricordare solo ma…….dobbiamo combattere contro i mali che ci affliggono…..soprattutto come dice ariel contro il demone antico sempre presente in noi. Dovremmo deciderci una buona volta ad iniziare un lavoro di disinfestazione dalle erbacce cattive interiori che soffocano il seme buono.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...