E pure il tuo Figlio

 

E pure il tuo figlio

(Davide Maria Turoldo)

 

E pure il tuo figlio

il divino tuo figlio, il figlio

che ti incarna, l’amato

unico figlio uguale

a nessuno, anche lui

ha gridato,

alto sul mondo:

"Perché…!".

 

Era l’urlo degli oceani

l’urlo dell’animale ferito

l’urlo del ventre squarciato

della partoriente

urlo della stessa morte:" Perché"".

 

E tu non puoi rispondere

non puoi…

 

Condizionata onnipotenza sei!

 

Pretendere altro è vano.

 

 

  1. "Tito, non sei figlio di Dio, ma c’è chi muore nel dirti addio". "Dimaco, ignori chi fu tuo padre, ma più di te muore tua madre". "Con troppe lacrime piangi, Maria, solo l’immagine d’un’agonia: sai che alla vita, nel terzo giorno, il figlio tuo farà ritorno: lascia noi piangere, un po’ più forte, chi non risorgerà più dalla morte". "Piango di lui ciò che mi è tolto, le braccia magre, la fronte, il volto, ogni sua vita che vive ancora, che vedo spegnersi ora per ora. Figlio nel sangue, figlio nel cuore, e chi ti chiama – Nostro Signore -, nella fatica del tuo sorriso cerca un ritaglio di Paradiso. Per me sei figlio, vita morente, ti portò cieco questo mio ventre, come nel grembo, e adesso in croce, ti chiama amore questa mia voce. Non fossi stato figlio di Dio t’avrei ancora per figlio mio".F.De AndrèQuesto testo di canzone mi ha sempre commosso alle lacrime…lo trovo una poesia di rara intensità….ho voluto lasciartela a commento di questo post altrettanto toccante, son certa che incontrerà la tua sensibilità.Ti abbraccioLaura

    Mi piace

  2. …..anche lui ha gridato,alto sul mondo:"Perché…!".Se l’ha fatto Lui allora anche noi povere creature possiamo gridare i nostri "perchè" sicuri che un giorno troveranno una risposta chiara e soddisfacente.Buona domenica delle Palme e buona settimana Santa.

    Mi piace

  3. La squisitezza dei versi di David Maria Turoldo fa sempre breccia nell’anima.E tu non puoi risponderenon puoi… Condizionata onnipotenza sei! Pretendere altro è vano.Detto da un religioso, fa riflettere molto.Un abbraccio, cara Fausta

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...