Ciao Raimondo

 

CIAO RAIMONDO

 

 

ROMA, 15 aprile – È morto Raimondo Vianello. Con lui scompare una storica figura della tv italiana; con la moglie Sandra Mondaini è stato tra i protagonisti del piccolo schermo. Avrebbe compiuto 88 anni a maggio.

 

 

Questa la notizia, scarna, ma che arriva come un pugno nello stomaco. E’ vero, 87 anni sono tanti ma Raimondo è stato una di quelle persone di cui non pensi mai alla morte……

Non voglio scrivere della sua vita, per me è stato “la televisione”. Uno dei primi programmi che ho visto è stato”Un, due, tre” con Ugo Tognazzi…….. un concentrato di divertimento. Ho sempre avuto la sensazione che tante delle loro battute fossero improvvisate e che loro fossero i primi a divertirsi…….

Ho continuato a seguirlo sempre, perfino nei programmi di sport perché anche lì – dove altri si accapigliano anche con parole “fuori delle righe” – i suoi commenti risentivano sempre del suo humor e della sua educazione………..

Voglio ricordare la sua signorilità, la gentilezza con la quale entrava nelle nostre case, mai una parola volgare, mai una caduta di stile.

Voglio ricordare il suo humor elegante che ha regalato tanti momenti di serenità e allegria.

Voglio ricordare il suo saper dare, attraverso anche le scenette che potevano sembrare leggere, i veri valori della vita.

Voglio ricordare la sua simpatia, che l’ha fatto entrare nel cuore di tutti.

Un grande attore, una persona eccezionale

E in questo momento penso anche al dolore della coppia di filippini per i cui bambini era il “nonno” e soprattutto penso al dolore di Sandra per la quale questo distacco sarà veramente immenso..

 

 

Ciao Raimondo, quello che hai lasciato resterà per sempre……….

 

  1. Ciao Fausta 🙂 🙂 🙂 sono la chiara ….era un grande!!! mi commuovo se penso a tutte le lacrime dal riso a crepapelle che ho versato da piccolina, rivederlo adesso mi ha commosso!!!grazie a te per averlo ricordato oggi e GRAZIE a lui per tutti i sorrisi che ha prodotto nella sua vita 🙂 🙂 🙂

    Mi piace

  2. eh si cara Fausta, anche per me è stato un pugno nello stomaco, ho sentito la notizia ieri alle 13 e mi sono messa a piangere sai? pensavo fosse immortale, guarda un pò! Il mio pensiero è andato subito a Sandra, chissà che dolore, che abbia tanta forza.Lui non lo dimenticheremo mai

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...