Stagioni

Un’occhiata dal balcone, mentre tendevo il bucato, al giardinetto vicino casa che ora si comincia a riempire di giovani e anziani che si fermano a chiacchierare e magari ricordare i “bei tempi passati”…..

Un’esplosione di colori, di profumi, di cinguettii…..la primavera qui è già arrivata

Quanta fantasia nell’alternarsi delle stagioni!

Eccolo, lo stesso giardinetto, nella nevicata del dicembre scorso, quando tutto era diventato bianco e silenzioso, silenzio che si interrompeva solo all’ora dell’uscita dalla scuola, con le battaglie a pallate dei ragazzi

Aprile

E già sulla muraglia dello stadio,
tra gli spacchi e i ciuffi d’erba pensile,
le lucertole guizzano fulminee;
e la rana ritorna nelle rogge.

(Salvatore Quasimodo)