1. Un sacerdote a volte “fuori dalle righe” ma sempre VICINO ai deboli, agli emarginati,….ai piccoli di cui parla il Vangelo. Ciao Fausta

    Cancella tu il commento precedente. Grazie.

    Mi piace

  2. Ho avuto una sola volta il piacere di parlargli, dopo una conferenza seguita da una cena, e mi sono resa conto di quanto fosse forte la semplicità unita alla forza delle idee…e da lui, quella sola volta, ho compreso ancor di più come fosse bello essere sempre dalla parte degli ultimi…un abbraccio, cara

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...