In fila allo sportello

Le più belle parole che ho letto per questa domenica del Battesimo del Signore. Ringrazio Fabrizio Centofanti

La poesia e lo spirito

da qui

Perché debba morire per rinascere
non riuscirò a spiegarmelo, ma credo
di poterlo intuire contemplando
la tua ricerca mite, lo sfilare
insieme ai peccatori come fossi
uno di loro. Mi stupisco sempre
pensando che il mio Dio si mette in fila
allo sportello, che si guarda bene
dal pretendere qualche trattamento
speciale, qualche ovvio privilegio.
Se un gesto mi converte, è questo passo
paziente dietro l’uomo, questa guida
senza pulpito, priva d’apparato.
Mi chiedo se a qualcuno, qualche giorno
lontano, possa ritornare in mente
la santa assurdità di questa sfida,
l’esempio scandaloso di chi ha amato,
una rivolta esplosa così piano.

View original post

  1. Le omelie di don Fabrizio sono delle perle preziose. Anch’io sono rimasta colpita oggi dal fatto che Gesù, pur non avendo alcun bisogno del Battesimo si è messo in fila come tutti gli altri..Sempre UMILE LUI, noi invece……
    Ciao Fausta.

    Mi piace

  2. Ciao cara Fausta, a volte qualche parole scritti dal cuore, ti regalano una immensità di gioia o riflessioni per l’anima… cara abbi una serena settimana tvb Pif

    Mi piace

  3. Ciao Fausta!!! E’ il pc-ista a non essere in forma, questo raffreddore non se ne vuole andare piu’. “Influenza declassata a raffreddore”, 🙂 come si dice per gli uragani, “declassato a tempesta tropicale”. Ciao Fausta, e grazie 🙂

    Marghian

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...