1. Bellissime parole cara Fausta, andiamo assieme con il cuore in pace verso pasqua la festa della resurrezione del figlio di Dio… ti abbraccio Rebecca

    Mi piace

  2. Tempo di riflessione e di digiuno.. ma a cosa rinunciare del tanto che ancora abbiamo? Invece della rinuncia, in quaresima si dovrebbe dare, dare attenzione ma soprattutto tempo. Tempo ai figli sempre più soli, ai genitori anziani, a chi ci vive vicino e a chi è solo.
    Un abbraccio a te, Fausta, che sai mirare dritto al cuore.

    Mi piace

  3. Mia cara Fausta,
    sai che non frequento molto la religione, e così la quaresima per alcuni aspetti … mi sfugge.
    Ma credo di poterla associare all’intimo silenzio, alla riflessione dell’uomo che cerca di riflettersi nel suo spirito più alto.
    La “rinunzia”!
    Io lo chiamo “dire no!”.
    La disobbedienza all’istinto che ci vorrebbe animali, o, peggio, la disobbedienza ai meccanismi sociali, economici, che ci vorrebbero come cagnolini scondinzolanti dinanzi al padrone, sottomessi passivamente all’istinto…
    Disobbedienza , o Quaresima, è saper decidere secondo la propria scala di valori, rinunciando a ciò che fa venire la bava alla bocca, per imparare a dominare gli impulsi, per rafforzare la ragione attraverso l’educazione e la cultura, per essere liberi, non succubi.
    Questo mi fa venire in mente la quaresima, anche se oggi è … uno sport sempre meno praticato, in società…
    Un carissimo saluto,
    Piero

    Mi piace

    • È proprio così che la vedo anche io, infatti la parola rinunzia non c’è tra quelle che ho scelto: lo considero un tempo di opportunità per andare a ritrovare il “centro dell’uomo” e in questo modo ritrovare il giusto valore delle cose e il loro giusto uso….
      Ecco, direi che è il tempo di ritrovare la bellezza della condivisione…Per quello che leggo direi che sei più tu a frequentare la “religione” di tanti che si credono molto religiosi…

      Mi piace

  4. “Quaresima: un cammino breve, in un anno di vita. Un anno di vita: un cammino breve..negli anni della vita. Gli anni della vita: Un cammino breve, nei secoli della storia. I secoli della storia: un cammino breve, negli eoni del cosmo. Gli eoni del cosmo: un cammino breve, nel buio della Eternità. Quaresima: un cammino, nel cammino” (Marghian)

    Ciao, Fausta.

    Marghian

    Mi piace

  5. “Quaresima: un cammino breve, in un anno di vita. Un anno di vita: un cammino breve..negli anni della vita. ..”. Queste parole sono diventate un piccolo post..che ieri sera ho scritto dopo aver commentato qui 🙂
    Ciao Fausta.

    Marghian

    Mi piace

  6. Io pratico da tempo la meditazione, così apprezzo lo spazio dedicato alla riflessione della Quaresima, il soffermarsi su temi poco comodi, quelli che affrontano il momento della morte e della rinascita…giustamente, c’è un tempo per ogni cosa: dovremmo tutti comprendere davvero il significato di queste antiche sagge parole.
    Un caro abbraccio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...