Il Natale dell’abete

Un bel racconto e un pensiero finale su cui dovremmo riflettere tutti!

La principessa sul pisello

NATALE
Nel mezzo, nel folto della selva fosca
un dolente lamento interrompe la quiete del crepuscolo,
e nell’ombra morbida della sera un rigoglioso abete sospira,
tremano le sue radici nel letto della terra,
sussurrano inquiete le sue lucide foglioline sottili,
perché all’alba, nel rosso del mattino, la sua condanna a
morte
sarà eseguita, con feroci lame taglienti,
le sue urla dolenti scuoteranno il bosco assonnato,
il suo tonfo farà tremare monti e valli,
a far destare gli uccellini spaventati,
i cervi che corrono via saltellando,
le volpi si ritirano nella loro tana,
le lepri si fermano, immobili, trattenendo il respiro.
La sua crudele sorte gioirà il mondo festeggiante,
il suo sacrificio accenderà le stelle lucenti d’una festa immensa,
la festa di doni,
la festa delle mille luci.

images1 Klara Erzsebet Bujtor
L’eco di passi rumorosi dell’anima
poesie, piccoli canti, aforismi

Per l’occidente, il Natale ha un significato di pace e…

View original post 59 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...