Madre

La principessa sul pisello

MADRE vorrei cantarti la mia canzone per poterti dire i miei amori per piangere i dolori,
parlarti delle speranze confessarti cocenti delusioni sussurrarti pensieri passioni sogni mai detti.
Vorrei prendermi le tue pene donarti la mia felicità sapere che sai di essere amata
che sarai sempre con me primo tenero abbraccio di vita seno sorgente,
MADRE cara dei primi passi consolatrice dei primi dolori guida dei pensieri più veri;
MADRE luce della mente

MADRE che nutre MADRE che conduce fiera e altera MADRE severa MADRE che piange che ride
MADRE ti ho amato, ti ho afflitto MADRE delusa MADRE speranza
MADRE quando entri nella mia stanza per vegliare il sonno. MADRE del mondo
e dei fiori tuoi piccoli amori segreti che ogni giorno disseti parlando di primavere.
MADRE amica che studia MADRE che lotta MADRE coraggio di tutti i giorni

 

Da “L’impronta della balena” di Silvia  Arfaioli ed.”Agorà e…

View original post 1 altra parola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...